Le costanti variazioni nel prezzo del carburante, con picchi anche in alcuni periodi molto elevati, ha reso il tema dei consumi reali delle automobili un aspetto sempre più centrale. Chiunque oggi nello scegliere l’acquisto di una vettura, tiene d’occhio anche i dati relativi ai consumi. Si tratta infatti di un aspetto che può far risparmiare anche in maniera considerevole sul lungo periodo.

Per questi motivi i test e le prove sui consumi sono fondamentali. Omniauto ha istituito a questi fini il Premio Consumi Reali, che verrà assegnato alle vetture più efficienti sul mercato in fatto di consumo di carburante. Il premio è stato istituito dopo tre anni di test su 140 auto, condotti sul tratto Roma-Forlì.

I test sono stati eseguiti da Fabio Gemelli che ha seguito uno stile di guida definito attento ai consumi, cioè evitando accelerate brusche o frenate improvvise. Comportandosi dunque come un normale automobilista, senza l’utilizzo di alcun sistema di misurazione sofisticato. Ma vediamo nel dettaglio i vincitori del premio 2017.

Premio Consumi Reali 2107 i vincitori

Premio categoria Diesel

Il premio per la categoria diesel è stato assegnato alla Mazda2 1.5 Diesel. La vettura ha fatto registrare performance straordinarie in fatto di consumi, superando tutte le concorrenti. Il risultato nel dettaglio è stato di oltre 32 km con un litro di gasolio. L’auto giapponese rappresenta quindi un sicuro riferimento per chi desidera un auto non troppo assetata di carburante.

Premio categoria Benzina

Il premio per la categoria benzina è stato assegnato Suzuki Celerio 1.0, La piccola city car ha percorso oltre 27 km con un litro di benzina. Dunque una scelta altrettanto conveniente per chi punta a una vettura con costi di gestione ridotti.

Premio categoria GPL

Il premio categoria GPL è stato assegnato alla Opel Karl 1.0 GPL con una performance di 18 km con un litro di carburante. L’auto inoltre ha anche un prezzo di listino piuttosto conveniente (a partire da 10 mila euro).

Premio categoria Metano

Il premio per la categoria a metano è andato invece alla Volkswagen Eco Up che ha fato registrare consumi davvero record. L’auto tedesca infatti ha percorso il tratto dei test con consumi pari a 2,55 kg/km, circa 39,2 km/kg.

Premio categoria Ibride

Il premio categoria ibride è stato assegnato alle Toyota Prius con consumi di quasi 29 km con un litro.

Premio categoria Ibride Plug-In

Ancora Toyota vede assegnarsi il premio consumi reali anche nella categoria ibride plug-in. La casa nipponica si è affermata con la Toyota Prius, nello specifico la prima serie della Prius Plug-in, che ha ottenuto un risultato notevole, con i suoi 3,70 l/100 km (27,03 km/l).

Premio categoria Elettriche

Infine il premio per la categoria elettriche è andato alla BMW i3 REX, con un consumo di 11,4 kWh/100 km (8,77 km/kWh).